blog
Scarpe da sposa: i suggerimenti su come sceglierle

Scarpe da sposa: i suggerimenti su come sceglierle

15/05/2014

Le scarpe da sposa sono un accessorio da non sottovalutare quando si acquista un abito da sposa. Abbinate al vestito, infatti, le scarpe da sposa devono essere acquistate dello stesso colore e di un tessuto che si adatta a quello dell’abito. Per scegliere le scarpe da sposa giuste occorre innanzitutto valutare 3 aspetti fondamentali: stile di abito, altezza dello sposo e silhouette.

Lo stile dell'abito Lo stile dell’abito è fondamentale per scegliere le scarpe da sposa. Un abito romantico, da vera principessa, potrà avere sia scarpe ballerine che dècolletès con punta arrotondata a completare l’outfit mentre, per chi sceglie l’abito a sirena o una linea più sinuosa e sensuale non c’è nulla di meglio di un paio di sandali in argento o in tessuto chiaro che lasciano intravedere il piede, con tacco a spillo di media altezza. Sono banditi i sandali senza tacco. Una scarpa aperta, infatti, è più trasgressiva della classica ballerina ed è per questo che non può essere priva di tacco. Infine le peptoe con plateau sono accettate ma solo quando la gonna dell’abito è ampia e lunga.

L'altezza dello sposo Per quanto riguarda l’altezza dello sposo, invece, è bene valutarla prima di scegliere le scarpe da sposa. Essere troppo bassa o troppo alta, infatti, non solo crea un dislivello poco piacevole, ma rovina anche le foto e, di conseguenza, i ricordi da conservare con cura negli anni. Se lo sposo è alto, dunque, via con tacchi a spillo e plateau, raggiungendo anche i 10 cm. Se lo sposo è della stessa altezza della sposa o poco più alto, ci si può concedere un tacco medio, senza esagerare. Se lo sposo non ha un’altezza notevole, invece, le ballerine sono ideali poiché consentono di essere elegante, senza esagerazioni.

La silhouette Infine occorre pensare alla propria silhouette. Il tacco slancia e rende le forme femminili più belle ed eleganti. Per questo motivo un tacco alto è indicato su una donna più formosa mentre, quando si è particolarmente magre, è meglio optare per una scarpa che dia stabilità ed equilibrio al baricentro come la scarpa ballerina.