blog
Il coprispalle per la cerimonia in chiesa

Il coprispalle per la cerimonia in chiesa

06/04/2017

Romantico, tradizionale, intenso, ma anche disciplinato: il matrimonio religioso ha regole ben precise, anche per quanto riguarda l’abito bianco.
In chiesa, future spose, fate attenzione ad evitare le scollature e ad avere sempre le spalle coperte.
Se avete scelto un abito sensuale, senza spalline o maniche, durante la funzione dovrete coprirvi con cura per rispettare la sacralità del momento.
Come? Esistono numerose soluzioni fashion per giocare con lo stile e arricchire l’abito da sposa con un copri spalle unico e perfetto.

Ecco alcune idee, indicate per ogni esigenza.

1.     Il modello classico

Le amanti della tradizione possono optare per il copri spalle classico, da scegliere in base al tessuto dell’abito bianco. Fatevi consigliare dall’atelier la trama che si adatta al meglio al vostro vestito: che sia in pizzo, in raso o in un tessuto più leggero, il classico è sempre di moda!

2.     Copri spalle ad anello

Ideale per ogni tipo di abito da sposa, il copri spalle ad anello è caratterizzato da un tessuto molto leggero – in seta o organza – e da una forma delicata sul corpo. Comodo e molto pratico: si infila dalla testa e si fa scivolare sulle spalle e sulla schiena. Un modello perfetto per chi cerca comfort ed eleganza.

3.     Abiti con maniche staccabili

Maniche sì, maniche no? Nei migliori atelier, anche la sposa più esigente non deve più scendere a compromessi. Esistono, infatti, numerosi modelli di abiti da sposa versatili e fantasiosi. Come quelli modulari e che accolgono, sopra il corpetto, un top removibile con le maniche, ideale per coprire temporaneamente le spalle e celare le scollature. Durante la cerimonia sarete eleganti e sobrie, e poi in un solo tocco – togliendo il top superiore – potrete valorizzare il décolleté dando risalto alle linee sexy del vostro abito.

4.     Il bolero: vintage e fine

La sposa che cerca un tocco elegante e un po’ retrò, può puntare sul bolero: un giacchino sagomato sulle linee del busto e realizzato solitamente dello stesso materiale dell’abito bianco, per una perfetta continuità stilistica. Ideale per le spose che scelgono di fissare le nozze nella stagione fredda, il bolero è molto pratico e smart.

5.     La mantella torna di tendenza

Antica e legata alla tradizione, la mantella da qualche stagione è ritornata prepotentemente sulle passerelle della moda. Un vero trend, perfetto per un’eleganza ricercata e sottile. Disponibile in numerosi tessuti – dal pizzo, al tulle fino alla pelliccia – la mantella offre un tocco classico e regale.

6.     Velo o stola: spazio alla semplicità

Le spose che sono alla ricerca di una soluzione veloce e pratica per coprire le spalle e nascondere le scollature, possono contare su due infallibili alleati di stile: il velo lungo, poggiato sulle spalle e portato in avanti ad incorniciare il decolleté, o la stola adagiata morbidamente sul corpo, a celare i punti più scoperti. Stola e velo non solo garantiscono comodità e semplicità alle spose che in chiesa devono apparire rigorose, ma valorizzano anche l’abito bianco: optate per tessuti semplici e lisci, per bilanciare un abito da sposa molto ricco, o al contrario impreziosite un abito classico e basic con una stola o un velo molto ricamati.